RICORSO CONTRO L’OBBLIGO DELLE MASCHERINE AL BANCO

La Scuola Che Accoglie ha organizzato un ricorso con gli Avv.ti Samanta Forasassi del Foro di Bologna, Sara Forasassi del Foro di Rimini e Alessandro Gaetani del Foro di Parma per  impugnare l’ultimo DPCM in merito all’obbligo delle mascherine al banco. Il ricorso è già stato depositato al TAR Lazio e il tribunale ha fissato l’udienza cautelare il giorno 24 marzo 2021..

ISTRUZIONI PER PARTECIPARE AL RICORSO ADESIVO NEL PROCEDIMENTO DI ANNULLAMENTO DEL D.P.C.M DEL 2/03/2021 IN RELAZIONE ALL’USO DELLE MASCHERINE IN POSIZIONE STATICA A SCUOLA PER I MINORI 6-17

Tutti i genitori che NON hanno aderito ad altri ricorsi contro il D.P.C.M DEL 2/03/2021 e che hanno figli di 6-17 anni compiuti iscritti nelle scuole pubbliche/paritarie possono ancora aderire entro le ore 12:00 di domani 17 marzo al ricorso adesivo che permetterà loro di partecipare all’udienza cautelare del 24 marzo.

Più genitori parteciperanno al ricorso, più si darà evidenza del fatto che tantissimi genitori chiedono la rimozione delle mascherine al banco

Per aderire al ricorso adesivo entrambi i genitori (o un solo genitore in caso di affido esclusivo) devono:

  1. Compilare la procura (scarica la procura) con i dati richiesti e la data di sottoscrizione in calce; in presenza di più figli di 6-17 anni compiuti, aggiungere anche tutti i loro dati; nel caso di genitori separati vanno aggiunte entrambe le residenze
  2. Stampare e firmare la procura (entrambi i genitori), poi convertirla in formato Pdf (NON foto)
  3. Stampare, compilare con i dati richiesti e firmare (entrambi i genitori) l’informativa privacy (scarica l’informativa) e, allo stesso modo di cui sopra, procedere con la scansione in formato Pdf (NON foto)
  4. Scansionare ugualmente in Pdf (NON foto) i documenti di identità in corso di validità e i codici fiscali di entrambi i genitori (NON dei figli)
  5. Compilare digitalmente (NON a mano) il modulo per parti ricorrenti e resistenti e salvarlo in formato Word (scarica il modulo
  6. Effettuare un bonifico di €35,00 a famiglia (indipendentemente dal numero di figli, senza future spese aggiuntive) intestato a Comilva Odv, con causale Ricorso adesivo nel procedimento R.G. 2640 del 2021 pendente innanzi al TAR Lazio, verso il conto con IBAN IT93C0623024262000046330869 (banca CREDIT AGRICOLE ITALIA) e conservare la ricevuta
  7. Inviare entro le ore 12:00 di mercoledì 17 marzo 2021 (NON tramite PEC) TUTTI i documenti di cui sopra in 5 file separati (procura, informativa privacy, documenti d’identità, modulo Word per parti ricorrenti e resistenti, ricevuta bonifico) all’indirizzo e-mail dedicato ricorso.collettivo@lascuolacheaccoglie.org
  8. Inviare entro venerdì 19 marzo 2021, a mezzo posta ordinaria (NON tramite e-mail, raccomandata o PEC), gli originali della procura, dell’informativa privacy e copia dei documenti d’identità e dei codici fiscali di entrambi i genitori a UNO dei seguenti indirizzi: 1. Studio Legale Forasassi, Vicolo Cima n. 29, 47921 Rimini (RN); 2. Studio Legale Gaetani, Borgo Giacomo Tommasini n. 18, 43121 Parma (PR)

IN CASO DI VITTORIA

Tutti i minori italiani di 6-17 anni potranno togliere la mascherina a scuola in posizione statica, seduti al banco. Resta da capire se il giudice eventualmente acconsentirà a rimuoverla solo per i bambini entro gli 11 anni o anche per i minori fino a 17 anni.

Categorie: Azioni