RICORSO AL TAR PER LA SCUOLA: TESTO DEL RICORSO E ULTIMI AGGIORNAMENTI

  • Il 25 settembre 2020 è stato notificato il ricorso amministrativo per la scuola al TAR Lazio, promosso dagli Avvocati Nino Filippo Moriggia, Mauro Sandri, Veronica Nicoletti e Marco Picenni in collaborazione con il movimento La Scuola Che Accoglie e Comicost (scarica il testo del Ricorso per la scuola TAR Lazio)
  • Il 20 ottobre 2020 si è svolta l’udienza di discussione della sospensiva (udienza cautelare) per il ricorso: l’istanza di sospensiva è stata rigettata; le motivazioni del rigetto (Ordinanza cautelare di rigetto) sono risibili e condensate in poche righe
  • Le spese di soccombenza verranno pagate interamente attingendo al Fondo Rischi
  • Nonostante le spese già sostenute per il ricorso, i legali hanno potuto accantonare una modesta cifra che verrà impiegata per appellarsi alla sospensiva. Un appello alla sospensiva verrà depositato nei prossimi giorni (leggi il Comunicato ComiCost) senza richieste economiche aggiuntive per i ricorrenti

Il ricorso per la scuola si propone l’annullamento dei D.M. n. 39 e n. 89 del 2020 e delle direttive e dei protocolli disciplinari del Ministero dell’Istruzione, con la richiesta di valutazione della sussistenza o meno dell’illegittimità costituzionale della Legge Azzolina (D.L. n. 22/2020).

Arianna Pala
Categorie: Azioni