Scuola è… Vita, il nostro futuro, guardarsi negli occhi, respirarsi fino in fondo, fare pace dandosi la mano, la carezza tenera della maestra, stare vicini, lavorare in gruppo a un progetto comune, un mosaico di emozioni palpabili, accogliere tutti, sognare a occhi aperti, scrivere a mano, un’esperienza reale, costruire il futuro crescendo insieme.

Siamo noi: cittadini, genitori, studenti, alunni, bambini, pedagogisti, psicologi, educatori, insegnanti, dirigenti scolastici, professori universitari.

Dalle ceneri della didattica dell’emergenza nascerà  una nuova didattica della vita e delle relazioni umane.

La scuola respinge con coraggio il distanziamento dei bambini e dei ragazzi, l’abuso delle tecnologie e l’obbligo di dispositivi di protezione che vadano a discapito delle relazioni umane.

La didattica a distanza, anche se utile, non può avviarsi a divenire strutturale prevaricando sulla didattica in presenza, la sola che possa garantire le relazioni interpersonali necessarie alla crescita umana e cognitiva degli studenti.

Digitalizzare gli istituti scolastici con banda ultralarga non rappresenta una seria proposta formativa per il nostro paese. Servono investimenti straordinari e coraggiosi per aumentare su tutto il territorio nazionale gli spazi da destinare all’istruzione e il numero dei professionisti dell’educazione.

UNITI PER LA SCUOLA

Gruppi, associazioni e comitati

Qualora desideraste sottoscrivere il manifesto, vi chiediamo di comunicare la vostra adesione all’indirizzo sca@lascuolacheaccoglie.org allegando il vostro logo

Cittadini

Vi proponiamo di firmare l’Appello per la Scuola – Lettera al Parlamento e di indossare la felpa o la maglietta col Manifesto fino a quando le scuole non apriranno senza distanziamento

La Scuola Che Accoglie

Categorie: Grafica SCA